Da non perdere in provincia di Nuoro

Se vi trovate nella Provincia di Nuoro, ecco alcune attrazioni da non perdere: la Gola di Su Gorroppu, il Villaggio nuragico di Tiscali e le spiagge di Bidderosa.
Condividi su:

Se vi trovate nella Provincia di Nuoro, vi consigliamo una visita a queste bellissime attrazioni.

La gola di Su Gorroppu

E’ impossibile non restare affascinati da questa gola che viene considerata il Grand Canyon d’Europa, per le sue pareti alte 450 m. scavate nei millenni dalle acque del rio Flumineddu. Sul fondo della fenditura i massi bianchi e levigati conferiscono al paesaggio un aspetto quasi lunare e numerose cascatelle formano laghetti di acqua azzurra talmente belli da mozzare il fiato. Il tutto è contornato dalle piante di oleandro che crescono numerose, con la loro splendida fioritura dai colori accesi.

Si può arrivare solo a piedi su un sentiero di circa due ore che costeggia immense pareti calcaree e il corso del fiume ricco di vegetazione: lunga la strada sono presenti aree di sosta e zone dove si può accendere il fuoco.

E’ un percorso spettacolare che costituisce una delle immagini più caratteristiche e selvagge del Gennargentu, tra il Supramonte di Orgosolo e di Urzulei

Per raggiungere il posto dall’abitato di Dorgali si va in direzione Oddoene e si prosegue sulla valle del Flumineddu seguendo le indicazioni per Tiscali; dopo il Ponte Sa Barva saranno visibili le indicazioni per Su Gorroppu: da qui si prosegue a piedi.

Il villaggio nuragico Tiscali

Il villaggio nuragico di Tiscali si distingue da tutti gli altri presenti in Sardegna per una caratteristica unica: è costruito infatti all’interno di una dolina carsica sulla cima del monte omonimo, invisibile dall’esterno. Una roccaforte facilmente difendibile e nascosta agli occhi indiscreti.

All’interno della fenditura è cresciuto anche un antico bosco di lecci e lentischi che conferisce un fascino senza confronti al posto.

Le capanne sono circa 40, di forma circolare o rettangolare, costruite col basamento in pietra e le pareti in piccole pietre e malta di fango: sono divise in due gruppi forse di diversi periodi, uno a destra e uno a sinistra di chi osserva. Il gruppo sulla sinistra è quello maggiormente conservato, con parte dei muri ancora integri e gli architravi in legno di ginepro.

Una parete della dolina ha un’apertura da cui si vede tutta la valle di Lanaittu e serviva probabilmente a controllare il territorio circostante.

La fondazione del villaggio è ancora misteriosa, ma probabilmente risale ad epoca tarda e costituiva l’estremo rifugio degli indigeni contro l’invasione romana.

La visita è a pagamento ed è possibile fare visite guidate.

Si arriva da Nuoro percorrendo la SS129, superata Oliena si prende la strada per Dorgali e si va in direzione Su Cologone, da qui si prosegue verso la Valle del Lanaittu e in direzione Sud per il Monte Tiscali.

Spiagge di Bidderosa

Bidderosa è un oasi naturalistica formata da 5 calette si stupefacente bellezza all’interno di un parco protetto che si affaccia sul Golfo di Orosei.

Si accede alla spiaggia da un sentiero sterrato di 4km contornato da pini, eucalipti e ginepri; da qui si arriva all’arenile di un bianco splendente, contornato dalle rocce rosse che danno il nome alla zona. L’aria è profumata dai gigli selvatici che crescono sulla sabbia e ricca di iodio.

Il mare color turchese è di una bellezza impressionante: non son pochi i turisti che stentano a credere di essere in Italia e pensano invece di essere finiti ai Caraibi!

Le cale sono tutte diverse l’una dall’altra, adatte a tutti i gusti: quelle sabbiose e col fondale basso ideali per le famiglie con bambini e quelle rocciose per i più solitari.

Alle spalle della spiaggia si trova lo stagno di Curcurica, circondato dalla fitta macchia mediterranea.

L’ingresso nei mesi estivi è a numero chiuso e per entrare bisogna pagare un biglietto che si compra all’ingresso dell’oasi protetta, presso l’ente forestale.

Per raggiungere Bidderosa si percorre la SS125 fino alla sede del Corpo Forestale.

Per vivere delle esperienze uniche nella Provincia di Nuoro ma anche in tutta la Sardegna, visitate il nostro sito: CLICCATE QUI!

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *